Prendi un appuntamento

Puoi chiamare o inviare una mail per avere il primo contatto e organizzare un incontro.

Chiamare:
3317081929

Email:
info@mariapizzale.it

Image

Sostegno alla genitorialità

  • Informazioni Generali

Cosa significa essere genitori oggi?

Si può soltanto ridurre a un fatto giuridico oppure ha un senso più profondo? Nel momento in cui una coppia si trasforma avviene un profondo mutamento da uomo e donna a padre e madre. La genitorialità pertanto rappresenta un cambiamento dinamico che porta all' instaurarsi di nuove identità. Ogni individuo porta con sé il bagaglio di esperienze che viene dalla propria storia personale nel quale ha ricoperto il ruolo di figlio/a e che ha comportato l' aver acquisito un proprio bagaglio di conoscenze. Quando arriva un figlio la coppia muta esternamente le proprie abitudini , ma internamente deve fare i conti con il mutamento delle proprie dinamiche interne. Cosa significa in parole semplici? La nascita di un figlio comporta nuovi “stati emotivi” tra i quali oltre la gioia che di base rappresenta questo momento, la frustrazione nel non saper gestire la nuova situazione, la paura nell 'affrontare qualcosa che di fatto è del tutto sconosciuto e spaesamento. Occorre in tal senso un duro lavoro di riconoscimento del proprio ruolo e della propria individualità nella coppia, per far sì che i modelli educativi diventino modelli educativi “comuni” . Le modalità comunicative dei neo genitori diventano l' asse portante di un nuovo assetto famigliare. La psicoanalisi si è da sempre interessata del legame tra il bambino e le sue figure di attaccamento per fornire delle spiegazioni dei propri modelli affettivi e trovare delle chiavi legate alla sofferenza e al disagio. Al giorno d' oggi generare ha assunto connotazioni nuove, ci sono coppie che diventano genitori sempre più tardi, ci sono nuove coppie omosessuali, la coppia non ha più confini delineati e ristretti. In un quadro di tale complessità i neo genitori dovranno fare i conti con il senso di “delusione” che nasce inevitabilmente quando vengono a cadere gli stereotipi comuni che vengono inflitti dall 'esterno. C'è uno scarto inevitabile tra il bambino immaginato e il bambino reale; è un lungo lavoro di elaborazione la nascita, l' inserimento al nido, alla materna alla scuola elementare. Tutto ciò è ampliato dal paragone con altri bambini e altri genitori per giungere poi al passo evolutivo successivo, quello dell' adolescenza. Un sostegno alla genitorialità può essere necessario come intervento psicologico quando le figure genitoriali per diversi motivi critici hanno delle difficoltà nel loro ruolo da genitori. Può essere utile per migliore il proprio stile educativo, per migliorare le proprie capacità di dialogo in famiglia, per favorire una crescita migliore dei figli stessi. Il percorso psicologico non si sostituisce al ruolo genitoriale bensì favorisce un processo di crescita e una nuova “visione” delle proprie competenze e risorse che possono essersi offuscate o mai realmente esaminate.

Image
Accadono cose che sono come domande. Passa un minuto, oppure anni, e poi la vita risponde


A. Baricco